Covid: tra paura e sottovalutazione, le parole giuste per evitare i contagi

Siamo pronti a credere alla disinformazione, ma anche a reagire in maniera fatalistica quando le cose sembrano troppo difficili. Ecco cosa ha da insegnare l’economia comportamentale di Mirco Tonin “Il COVID è come una normale influenza” o “il virus è una macchinazione politica” – esempi di messaggi veicolati da mezzi di comunicazione di massa, mentre sui social media si trova ben di peggio. Ma le persone si fanno veramente influenzare nei propri comportamenti quotidiani da questo tipo di messaggi? Finché si tratta di denigrare gli avversari politici si è magari propensi ad ascoltare e diffondere le teorie cospirative più strampalate, […]

COVID e Capitale Sociale

di Mirco Tonin L’Istat ha pubblicato nei giorni scorsi i risultati dell’indagine statistica sulla presenza nella popolazione di anticorpi al Covid-19. È emerso che la quota di popolazione rimasta infettata è il 3,3% in provincia di Bolzano e il 3,1% in provincia di Trento, cifre molto alte all’interno del contesto italiano, subito dopo Lombardia e Valle d’Aosta. Questa indagine si base su un campione rappresentativo di circa 65.000 persone che si sono sottoposte a un prelievo di sangue. Per garantire la rappresentatività è necessario selezionare le persone da sottoporre al test in base a precisi criteri e ci si deve […]

Moving the goalposts on lockdown end dates can affect compliance

Guglielmo Briscese, Nicola Lacetera, Mario Macis, Mirco Tonin Many governments have enacted stringent ‘stay-at-home’ policies to mitigate the spread of the COVID-19 pandemic. This column reports evidence from a series of surveys of representative samples of the Italian population on their willingness to comply with the lockdown. The results indicate that people are less compliant if self-isolation measures are extended for longer than expected, which suggests that managing expectations is critical. This finding could be valuable if new waves of infections force governments to re-introduce lockdowns. A number of countries around the world have enacted ‘stay-at-home’ measures to mitigate the spread […]

Haben wir es endlich geschafft? Erwartungen zum Lockdown-Ende und die Bereitschaft zu dessen Einhaltung

Guglielmo Briscese, Nicola Lacetera, Mario Macis, Mirco Tonin Aktuelle Umfragen aus Italien zeigen, dass Ankündigungen der Regierungen zum voraussichtlichen Ende des Lockdowns dessen Einhaltung durch die Bevölkerung maßgeblich beeinflussen können, insbesondere, wenn eine Lockdown-Verlängerung Individuen „negativ überrascht“. Viele Länder weltweit haben Maßnahmen ergriffen, um die Ausbreitung der COVID-19-Epidemie einzudämmen. In vielen Fällen legten die Behörden eine Frist für die Dauer der Sperrmaßnahmen fest, die aber schließlich verlängert wurde. Die italienische Regierung verlängerte den landesweiten Lockdown beispielsweise zweimal in einem Monat: zuerst vom 3. April auf den 13. April und dann schließlich bis zum 4. Mai. Regierungen können entscheiden, Sperrmaßnahmen so […]

Mascherine: la saga continua

di Federico Boffa Continua la saga del prezzo delle mascherine, calmierato, per legge, a 50 centesimi più IVA. I provvedimenti che calmierano i prezzi sono in genere sulle prime apprezzati da gran parte dell’opinione pubblica, che vede possibilità di risparmio. Tuttavia, la storia e la teoria economica suggeriscono che i prezzi calmierati hanno conseguenze negative, che si possono riassumere in tre ordini di effetti. Primo: rischio di rendere i prodotti introvabili, almeno all’interno dei canali legali e al prezzo stabilito. Secondo, rischio di incentivare il commercio illegale. Terzo, a fronte dell’impossibilità di trovare legalmente i prodotti con il prezzo calmierato, […]

Sorpresa: italiani cauti sul ritorno alla normalità

di Guglielmo Briscese, Nicola Lacetera, Mario Macis e Mirco Tonin Non basta riaprire le attività commerciali perché tutto torni come prima, contano molto anche i comportamenti dei consumatori. Nella “fase 2” sono pronti a riprendere le consuetudini pre-pandemia? I risultati di una indagine mostrano una diffusa prudenza. Riparte l’offerta, ma la domanda? Dopo il graduale ri-avviamento della manifattura, il tema è ora quello della riapertura di altre attività “al dettaglio”, come bar e ristoranti, parrucchieri, cinema e teatri, palestre e piscine. Si tratta di settori importanti dell’economia, con ripercussioni su livelli occupazionali, redditi e consumi. Non sono, poi, da meno […]

Epidemia e liquidità nella crisi

di Federico Boffa e Francesco Ravazzolo L’epidemia sta mettendo a dura prova la tenuta delle imprese, che in molti casi stanno affrontando seri problemi la liquidità. Di questo occorre ora tenere conto, nell’elaborare le strategie per la gestione della ripartenza. Coniugare le esigenze sanitarie con le impellenti esigenze economiche, specialmente in un Paese con una struttura industriale già fragile, sarà una sfida complessa. L’impatto negativo del lockdown varia indubbiamente da settore a settore. Particolarmente esposte sono, ad esempio, le imprese che operano all’interno di filiere internazionali, come ad esempio quelle dell’automotive, che rischiano di venire rimpiazzate da imprese situate in […]