Costituzione, formazione del Governo e voto su Rousseau

di Monica Rosini Il procedimento di formazione del Governo è disciplinato da scarne norme costituzionali, che prevedono che il Presidente della Repubblica nomini il Presidente del Consiglio dei ministri e, su proposta, di questi i ministri (art. 92, co. 2, Cost.); che questi, prima di assumere le funzioni, prestino giuramento nelle mani del Presidente della Repubblica (art. 93) e che entro dieci giorni dalla formazione il Governo si presenti alle Camere per ottenere la fiducia (art. 94). Le lacune costituzionali sono colmate da norme non scritte: consuetudini, convenzioni, norme di correttezza costituzionale… Molte di queste regole negli ultimi anni sembrano […]

Quale responsabilità sociale di impresa?

di Massimiliano Bonacchi e Paolo Perego “L’unica responsabilità di un’impresa è creare profitto” sosteneva il premio Nobel Milton Friedman. È stato questo il credo per la corporate America dagli anni ´70. Alla fine di agosto tuttavia il Business Roundtable, un’associazione che raggruppa gli amministratori delegati delle più grandi aziende statunitensi, ha abbandonato la visione che la massimizzazione del profitto sia il principale obiettivo aziendale. L’attenzione sembra essersi allargata alla soddisfazione degli stakeholder, quindi clienti, dipendenti, fornitori, comunità, e generazioni future. A seguito di questa dichiarazione eclatante, si è riacceso un dibattito, mai sopito in realtà, fra i difensori della shareholder […]

Diamo il voto ai bambini per fermare la denatalità

di Mirco Tonin e Federico Boffa Il contrasto al declino demografico richiede un impegno serio e credibile da parte delle istituzioni. Ne potrebbe essere un esempio il riconoscimento del voto ai minori, esercitato attraverso i genitori. Magari rafforzando anche la rappresentanza femminile. Il problema del declino demografico Nella pressoché totalità dei paesi avanzati il tasso di fecondità è inferiore ai due figli per donna. Nel medio termine la popolazione è dunque destinata a diminuire. In Italia la situazione è particolarmente allarmante: la popolazione residente è significativamente diminuita già nel 2018, con un calo di più di 120 mila unità. La […]

Fake News, Social e Vaccini

di Mirco Tonin Con la prossima riapertura di scuole e asili dopo le vacanze estive è tornato in primo piano il tema delle vaccinazioni, con sanzioni per le famiglie non in regola. Le motivazioni dietro la scarsa copertura vaccinale sono complesse, ma un ruolo importante lo riveste la diffusione, anche attraverso i social media, di notizie false e allarmanti, le cosiddette «fake news». Questo è quanto mostra una ricerca pubblicata di recente proprio sul caso italiano. Lo studio prende spunto dal grande clamore mediatico suscitato da una sentenza del giudice del lavoro di Rimini nel 2012 che aveva stabilito un […]

How do you pick a restaurant or a shoe shop?

by Andreas Hamel Suppose you want to go to a restaurant for dinner, and all what counts for you is the quality of the meals. Suppose further that there are two restaurants A and B in town, and by looking at their menus on your smartphone you realize that for each meal on the menu of A there is one on the menu of B which you like better or at least as much as the one from A. Would you reserve a dinner table in restaurant A? Under the given circumstances, you certainly wouldn’t. Of course, there could be […]

Mobilità e ricadute sociali

di Mirco Tonin I temi legati alle grandi infrastrutture dei trasporti sono sempre di grande attualità, ne sono un esempio la questione dell’aeroporto di Bolzano, dell’autostrada Valdastico, del completamento della tratta veneta dell’alta velocità. Migliorare la connettività può avere effetti importanti non solo sul flusso di merci o per l’accessibilità da parte dei turisti, ma permette anche ad una località di avere accesso ad un pool di talenti più ampio, con importanti conseguenze per il tessuto produttivo. Questo è cruciale per territori in cui il mercato del lavoro locale è di dimensioni limitate, rendendo quindi difficile trovare in loco le […]

Innovazione – Una fuga che va bloccata

di Mirco Tonin La stagnazione della produttività è uno dei problemi principali che l’Italia deve risolvere. Fenomeni come la bassa crescita salariale non possono infatti essere risolti in maniera sostenibile senza affrontare di petto la questione. Una delle leve che si possono mettere in campo è rappresentata dalle politiche atte a favorire l’innovazione e l’imprenditorialità. In particolare, ci sono vari strumenti a disposizione, che vanno dalla creazione di parchi tecnologici, ai sussidi per le attività di ricerca e sviluppo o per le start up, al finanziamento di voucher per la formazione e così via. È ovvio che si dovrebbe cercare […]

Innovazione nel campo sociale

di Alessandro Narduzzo Siamo abituati a pensare agli imprenditori come persone che prima di altri percepiscono dei bisogni insoddisfatti, proponendo soluzioni innovative. Nel caso dell’innovazione sociale i problemi, come ad esempio la salute, la mobilità, la qualità della vita e dell’ambiente, si presentano invece innanzi a noi, spesso macroscopici e insormontabili. Inoltre, nella prospettiva dell’innovazione sociale la soluzione ai problemi non viene delegata allo Stato o alla pubblica amministrazione, ma passa attraverso l’iniziativa e il coinvolgimento dei cittadini e della società civile che si organizzano per offrire nuove soluzioni. L’impresa sociale è dunque uno strumento per concepire, sviluppare e realizzare […]

Il talento non va soffocato

di Mirco Tonin Molti studenti, con le loro famiglie, si sono cimentati di recente (in Provincia di Bolzano si stanno ancora cimentando), con l’iscrizione alle scuole secondarie. Inoltre, le procedure di ammissione ai corsi universitari sono aperte o lo saranno nei prossimi mesi. Ci troviamo dunque in un periodo in cui si devono prendere decisioni particolarmente importanti, con ripercussioni che vanno ben oltre gli anni di studio, visto che la scelta della scuola secondaria o del corso di laurea da frequentare ha un impatto rilevante sulle opportunità, lavorative e non solo, per il resto della vita. In prossimità dell’8 marzo […]

Wirtschaftliche Gefühle

Psychologie spielt bei ökonomischen Entscheidungen eine größere Rolle als wir meinen. Der Verhaltenssökonom Mirco Tonin erforscht, wie wir uns ohne Zwang lenken lassen Wie können Politik und Wirtschaft das Verhalten von Menschen ohne Zwang in eine bestimmte Richtung lenken? Es war die Frage, die Mirco Tonin jüngst im Rahmen eines von ihm organisierten Runden Tisches der Fakultät für Wirtschaftswissenschaften der Uni Bozen internationalen Experten stellte – und dabei Einblick in eine spannende Disziplin bot. Dabei ist Professor Tonin selbst Verhaltensökonom. Zeit also, um mit ihm über die weniger rationale Seite des homo oeconomicus zu sprechen. Verhaltensökonomie – was kann man […]