Extra-profitti dalle rinnovabili. Tassarli è stato il male minore

I COSTI DELL’ENERGIA. Una scelta imperfetta criticabile e poco coerente, ma rispetto alle altre alternative, quali ad esempio l’aumento del debito, molto meno pericolosa (di Federico Boffa, da Alto Adige, Economia & Innovazione, 17 Febbraio 2022) I recenti aumenti del prezzo dell’energia elettrica, fino al 50% rispetto ad un anno fa, hanno spinto anche il governo italiano, come quello di altri Paesi europei, ad intervenire per arginare il fenomeno. Sono state adottate tre misure principali. Innanzitutto, nella bolletta sono stati tagliati gli oneri di sistema, cioè la componente di costo fissa per ogni utente che copre le spese generali per […]

Con i lupi meno incidenti

di Mirco Tonin I lupi ci proteggono dagli incidenti stradali. Sembra la morale di una di quelle favole «rivisitate in chiave moderna» in cui i ruoli vengono ribaltati, con i cattivi che diventano buoni e viceversa. È invece il risultato di uno studio pubblicato su una delle più prestigiose riviste scientifiche: «i Proceedings of the National Academy of Sciences». In queste settimane la stampa ha riportato le cifre sugli incidenti tra animali selvatici e autoveicoli in Alto Adige, basandosi sulla banca dati dell’associazione cacciatori. Cifre che mostrano come nel 2021 ci siano stati in media 2,5 incidenti al giorno, coinvolgendo […]

Sostenibilità: tra il dire e il fare

di Massimiliano Bonacchi e Nicola Dalla Via (da L’Alto Adige, 13 Settembre 2021) Il concetto di sviluppo sostenibile è entrato nel linguaggio comune: dal marketing di prodotti commerciali, alle strategie aziendali, sino alla prospettiva di sviluppo di un intero territorio come l’Alto Adige, per arrivare ad uno dei pilastri del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). Ma cosa vuol dire per una impresa porre la sostenibilità al centro della strategia aziendale? Essenzialmente si tratta di: 1) Ridefinire il proprio fine aziendale; 2) Misurare la capacità di crescere in modo sostenibile; 3) Gestire la sostenibilità adattando l’organizzazione aziendale a questa […]

La nostra tutela dell’ambiente

di Federico Boffa “Abbattuti i boschi generalmente compare l’acqua … Generalmente poi, a causa della vegetazione abbattuta, le acque devastanti dirompono dai colli”. Non si tratta di una premessa, scritta in un linguaggio un po’ arcaico e colorito, alle linee guida per l’utilizzo del Recovery fund nella direzione di investimenti ambientali, quanto di un brano risalente al primo secolo dopo Cristo, tratto dalla Storia Naturale di Plinio il Vecchio. Lo scrittore comasco ci ricorda che gli antichi erano già ben consapevoli della necessità di tutelare l’ambiente. D’altronde, lo dimostra anche il fatto che in Cina esistessero normative ambientali codificate più […]

La scuola e la crisi climatica

di Mirco Tonin In questi giorni di progressiva normalizzazione dell’attività economica, vi è una intensa discussione sulla ripresa dell’attività scolastica: dalle modalità di svolgimento delle lezioni a partire da settembre, alla possibilità di anticiparne l’inizio per almeno alcune fasce d’età, come gli asili nido. Vi è infatti una notevole preoccupazione circa gli effetti sull’apprendimento che l’emergenza può avere. Una indicazione a riguardo può venire da studi che hanno guardato alle conseguenze della sospensione prolungata delle lezioni a causa di scioperi degli insegnanti, sebbene non sia un parallelo perfetto, data l’assenza di didattica a distanza. Uno studio recente sull’Argentina mostra come […]